FEM analysis - su26

Moderatore: LucaSclafani

Avatar utente
AmicoCad
Fondatore
Messaggi: 1874
Iscritto il: 30/06/2013, 0:34
Software noti: Catia v5 Freecad Rhino5
Località: Lavoratore studente
Contatta:

18/08/2013, 14:57

Salve, qualcuno sa dirmi come potrei analizzare la "bontà" della struttura alare del mio SU26 e come visualizzare il centro di gravità?
marcofa
Nuovo iscritto
Messaggi: 2
Iscritto il: 01/07/2013, 23:02

18/08/2013, 15:41

Cosa intendi per "bontà" ?

Per il CG devo vedere il file....Teamviewer?
Marco
Avatar utente
AmicoCad
Fondatore
Messaggi: 1874
Iscritto il: 30/06/2013, 0:34
Software noti: Catia v5 Freecad Rhino5
Località: Lavoratore studente
Contatta:

18/08/2013, 17:12

Presto vi farò vedere quanto mi ha spiegato Marco, che per l'ennesima volta ringrazio. ;)
Avatar utente
AmicoCad
Fondatore
Messaggi: 1874
Iscritto il: 30/06/2013, 0:34
Software noti: Catia v5 Freecad Rhino5
Località: Lavoratore studente
Contatta:

18/08/2013, 22:35

Come promesso pubblico quanto mi ha spiegato Marco, sono disponibile per eventuali spiegazioni. :)
SU26-fem.mp4
(215.25 KiB) Scaricato 71 volte
Avatar utente
AmicoCad
Fondatore
Messaggi: 1874
Iscritto il: 30/06/2013, 0:34
Software noti: Catia v5 Freecad Rhino5
Località: Lavoratore studente
Contatta:

19/08/2013, 14:19

Qualcuno sa se è possibile fare un'analisi di un product e come?
Mi piacerebbe poter valutare la struttura nel suo complesso.
Avatar utente
AmicoCad
Fondatore
Messaggi: 1874
Iscritto il: 30/06/2013, 0:34
Software noti: Catia v5 Freecad Rhino5
Località: Lavoratore studente
Contatta:

20/08/2013, 7:33

Giusto per la cronaca, ho rifatto l analisi cambiando il valore della sagitta e dopo mezz'ora e più di calcolo con un uso mai immaginato della memoria mi ha restituito un valore credibile di deformazione e un un grafico Von Mises interessante: la semiala regge bene un carico 4 volte superiore al suo peso previsto di circa 50N per cui in teoria dovrebbe reggere circa 4G ( test fatto con 200N).
Se riesco pubblico il video.
Daniele Martellini

20/08/2013, 9:39

Quindi, secondo questi calcoli, devi rinforzare l'ala.
Non ho capito bene come questo programma valuta i materiali impiegati, perché non è solo la disposizione strutturale a resistere, ma anche il tipo di materiale impiegato, come lo distingue?
Avatar utente
AmicoCad
Fondatore
Messaggi: 1874
Iscritto il: 30/06/2013, 0:34
Software noti: Catia v5 Freecad Rhino5
Località: Lavoratore studente
Contatta:

20/08/2013, 11:08

Per fare questi calcoli ho dovuto infatti applicare un materiale, betulla, che sicuramente meno resistente del compensato di betulla che userò.
Daniele Martellini

20/08/2013, 13:31

Restando sui numeri che hai usato tu, se una semiala pesa 0,5 Kg l'intera aerodina avrà un peso totale che varia da 3,5 a 4 Kg ( modello acrobatico) considerando che stiamo discutendo di un mezzo a controllo remoto e non con pilota, le forze a cui sono sottoposte ( G negativi e positivi) sono molto più alte del normale, quindi la resistenza deve essere calcolata con molti più G, in questo caso, circa il doppio del peso.
Se adesso hai 4 G, direi che dovresti attestarti almeno a 8 G.
Per un modello con caratteristiche da te esposte,i longheroni devono essere almeno due.
Questo è quello che si fa in genere, poi ogni strada è aperta.
Comunque, il tipo di costruzione e materiali usati variano non poco tutti i parametri.
Come diceva il tuo Prof. ....Dipende, da un sacco di cose.
Avatar utente
AmicoCad
Fondatore
Messaggi: 1874
Iscritto il: 30/06/2013, 0:34
Software noti: Catia v5 Freecad Rhino5
Località: Lavoratore studente
Contatta:

20/08/2013, 16:58

Daniele Martellini ha scritto:Restando sui numeri che hai usato tu, se una semiala pesa 0,5 Kg l'intera aerodina avrà un peso totale che varia da 3,5 a 4 Kg ( modello acrobatico) considerando che stiamo discutendo di un mezzo a controllo remoto e non con pilota, le forze a cui sono sottoposte ( G negativi e positivi) sono molto più alte del normale, quindi la resistenza deve essere calcolata con molti più G, in questo caso, circa il doppio del peso.
Se adesso hai 4 G, direi che dovresti attestarti almeno a 8 G.
Per un modello con caratteristiche da te esposte,i longheroni devono essere almeno due.
Questo è quello che si fa in genere, poi ogni strada è aperta.
Comunque, il tipo di costruzione e materiali usati variano non poco tutti i parametri.
Come diceva il tuo Prof. ....Dipende, da un sacco di cose.
Perché mi parli di resistenza?
Adesso ho 4G?
Daniele, ho stimato per gioco un peso di 5kg massa, ovvero circa 50Newton di forza applicata nel verso del vettore portanza e ho immaginato esagerando un po' che il volo possa giungere a 4G, quindi che il carico alare sia di circa 200N.
Il test mi dice che la sola semiala, fatta in betulla, regge 200N senza rottura, figuriamoci l'ala completa.
Rispondi