Viste indipendenti renderle dipendenti nelle tavole 2d.

Moderatore: LucaSclafani

Rispondi
ClaudioVale86
Utente
Messaggi: 3
Iscritto il: 08/12/2015, 14:33

06/02/2016, 11:33

Ciao Ragazzi

vorrei avere informazioni in merito alla possibilità di passare da una vista indipendente ad una dipendente. Mi spiego subito: per lavoro utilizzo CATIA V5 versione R21, ho fatto un Assembly e poi ricavato una tavola 2D. Solo che ho prodotto delle viste indipendenti e non credo sia buona norma farlo (in pratica per tutte le viste ho usato solo il comando " vista frontale"). Vorrei sapere se esiste un comando per rendere dipendenti.

Grazie mille in anticipo
Avatar utente
AmicoCad
Fondatore
Messaggi: 1880
Iscritto il: 30/06/2013, 0:34
Software noti: Catia v5 Rhino6 AutoCAD Matlab
Località: Lavoratore studente
Contatta:

07/02/2016, 23:42

Che intendi per indipendenti? Che la modifica in 2D non ha ripercussioni sulla vista 3D?
Avatar utente
zero2
Moderatore
Messaggi: 409
Iscritto il: 03/07/2013, 0:59
Software noti: AutoCad Microstation PDMS Autoplant
Località: Sempre quella sbagliata ma a me piace.

09/02/2016, 22:01

Mah ..... dall'italiano che ha scritto il ns. nuovo amico a me sembra il contrario.
Voleva averle dipendenti ma gli sono uscite fuori indipendenti; ovvero che la modifica in 2D non ha ripercussioni sulla vista 3D.
Lui invece vorrebbe il contrario ....... modificando la vista 2D ecc. ecc.

Non conosco CATIA, e quindi non so' se sia possibile (o meno) farlo.
Però :( ....... però è concettualmente sbagliato.
In tutti i CAD che ho visto da quando in qua' si modifica il 2D per modificare anche il 3D ?

Almeno è questo quello che ho capito ....
"Puoi ingannare tutti per un po', puoi ingannare qualcuno per sempre, ma non puoi ingannare tutti per sempre."
Abramo Lincoln
Avatar utente
AmicoCad
Fondatore
Messaggi: 1880
Iscritto il: 30/06/2013, 0:34
Software noti: Catia v5 Rhino6 AutoCAD Matlab
Località: Lavoratore studente
Contatta:

10/02/2016, 6:19

Zero2, ti sei reso conto che hai scritto esattamente quello che ho scritto io? =))
Fai attenzione prima di parlare di italiano.

Evidentemente non sai che con molti software si può modificare il 3D agendo sul drawing, cioè sulla tavola 2D.
Si parla infatti di software associativi per via della modifica bidirezionale 3d/2d (SolidWorks, Catia, Pro-E, Inventor,..).Se non ricordo male bisogna agire sulle proprietà del catpart o del drawing.

Dai un'occhiata anche qui: viewtopic.php?f=30&t=12#p1055
Avatar utente
zero2
Moderatore
Messaggi: 409
Iscritto il: 03/07/2013, 0:59
Software noti: AutoCad Microstation PDMS Autoplant
Località: Sempre quella sbagliata ma a me piace.

12/02/2016, 17:13

Sì ho letto male, a mia (parziale) scusante guarda l'ora. :(

E no' non conosco i sw da te menzionati, ma la regola aurea è sempre stata 3D > 2D e non il contrario, rabbrividisco al solo pensiero che sia possibile farlo. :ymsick:

Dicevo che non conosco i sw da te menzionati, eccetto Inventor (anche se sara' dal 2007/8 che non lo tocco), ma anche in Inventor non mi sembra che fosse possibile agire nel modo da te' descritto.
Mi ricordo che si poteva agire sul bidimensionale in ambiente sketch, per modificare il 3D, ma l'ambiente sketch non è l'estrazione della tavola.
Mi stai dicendo che adesso, anche agendo sulla tavola già estratta, si modifica il 3D di Inventor ??? :-\
AIUTOOOOOOOOO
"Puoi ingannare tutti per un po', puoi ingannare qualcuno per sempre, ma non puoi ingannare tutti per sempre."
Abramo Lincoln
ClaudioVale86
Utente
Messaggi: 3
Iscritto il: 08/12/2015, 14:33

28/02/2016, 19:32

Grazie mille ragazzi per le innumerevoli risposte al mio quesito.
Penso che a livello CATIA la modifica 2d ==> 3d sia praticamente impossibile o se vogliamo molto difficile da compiersi. Si farebbe prima a rifare una tavola 2d ripartendo dal 3d e quindi dal modello, utilizzando il comando che genera le viste indipendenti, infatti ora procedo sempre in questa maniera per non sbagliare più.
Vi ringrazio ancora molto.
Avatar utente
AmicoCad
Fondatore
Messaggi: 1880
Iscritto il: 30/06/2013, 0:34
Software noti: Catia v5 Rhino6 AutoCAD Matlab
Località: Lavoratore studente
Contatta:

29/02/2016, 7:17

Grazie a te per il rapido feedback.
Non é una funzione che uso e non ho avuto modo di provare perché sono stato impegnato con gli esami.
LucaSclafani
Moderatore
Messaggi: 4
Iscritto il: 20/12/2016, 8:34
Software noti: CATIA V5

08/01/2017, 15:51

Ciao a tutti. Scusatemi se rispondo con qualche mese di ritardo, ma sono nuovo sul sito.
Volevo, cmq, effettuare alcune precisazioni per chi in futuro dovesse accedere alla discussione in oggetto.
Il CATIA nasce come software di disegnazione tecnica 3D, nel senso che il suo utilizzo consente di creare le parti direttamente nel 3D senza dover passare prima per un 2D (a meno che non voglia considerare come tale uno Sketch, il quale in realtà dovrebbe essere visto più come un profilo tridimensionale piano).
La messa in tavola è eventualmente uno step successivo al fine di riportare in un 2D stampabile le geometrie 3D preventivamente create. In tal caso sarà il 2D ad essere un "figlio" del 3D e non il viceversa; pertanto, sarà il 2D che richiederà un aggiornamento nel momento in cui risenta di una modifica del 3D ad esso collegato.
Esistono, tuttavia, alcuni ambienti, quali ad esempio il "2D Layout for 3D Design", che consentono di effettuare un processo inverso (2d --> 3D). Tali ambienti sono, però, nati più che altro, ad esempio, per eseguire operazioni di reverse engineering su vecchi progetti nati esclusivamente in 2D (quando non esistevano gli attuali software CAD).
Per quanto concerne, invece, il problema esposto da ClaudioVale86, credo che lui abbia semplicemente creato nel drawing tante Front View, le quali quindi risulteranno indipendenti tra loro ma sempre collegate al 3D. Sfruttando i comandi di posizionamento presenti nell'ambiente Drafting e prestando attenzione a non commettere errori, il risultato geometrico finale potrebbe comunque essere corretto e, quindi, accettabile.
Si tratterebbe in ogni caso di un "pezzotto". Infatti, la procedura corretta consiste nel:
- creare una sola Front View (vista del draw racchiudente le informazioni principali della geometria da dettagliare);
- generare a partire dalla Front View, precedentemente creata, le Projection Views e tutte le altre viste (Sections, Details, etc. , ...) necessarie e sufficienti per trasmettere a chi leggerà la messa in tavola tutte le informazioni che il progettista vorrà trasmettergli.
Rispondi